Aspettative

E’ sempre più frequente restare delusi dalle persone. Ci pensavo proprio in quei giorni che sembravano uguali agli atri, scanditi dalla solita ma mai banale quotidianietà. Abitudini scontate, il più delle volte, ma che quando vengono a mancare ti spiazziano proprio perchè essendo così rassicuranti, ti fanno cadere nel panico più totale. Una telefonata a una certa ora che all’improvviso non c’è più. Un messaggio di buongiorno che non arriva più. Un bacio donato che non ti stordisce più. Una promessa ripetuta mille volte, ma mai mantenuta. Un sorriso acceccante che non brilla più. Resti così, deluso e amareggiato. Niente di tutto ciò c’è più. E se non ci sono mai stati e io sono stata l’unica ad aver immaginato tutto ciò? Era giusto credere che quelle promesse sarebbero state mantenute? Era scontato ricevere quel bacio o dovevo guadagnarmelo? Era per me quel sorriso così splendente? E se quel messaggio non fosse destinato a me? Come venivo vista? Con la stessa intensità con cui guardavo io? E cosa mostravo agli altri? La parte migliore di me? O quella peggiore? Forse non mostravo nulla, in fondo, siamo come un iceberg: ciò che gli altri vedono di noi è solo la superficie, il grosso è nascosto sotto l’acqua e non è detto che sia piacevole. Come apparivo? Dolce, gentile, garbata o aggressiva, arrogante e indisponente? Mi guardavano come ero realmente o erano miopi? Una nebbia fitta copriva la visuale o ero io quella sbiadita? Un giorno, uguale agli altri, almeno all’apparenza, tutto cessò. Avevo creduto, avevo sbagliato. Avevo teso una mano, non era stata colta. Avevo sorriso, non mi avevano guardato. Avevo pianto, mi avevano deriso. Ma da quando ho smesso di credere, di tendere mani, di sorridere, di piangere ecco che come api richiamate dal profumo del miele, tutti si sono riuniti attorno a me. Hanno creduto in me, hanno teso la propria mano, mi hanno sorriso, hanno pianto per me. Hanno iniziato ad amarmi. Di nuovo. Per la prima volta. E’ bastato non avere aspettative, la delusione è stata arginata e sono arrivate solo gradite e inaspettate dolci sorprese.

One comment

Rispondi