Ragione e Sentimento

Non c’è niente di peggio che lottare contro se stessi. Divisi tra ragione e sentimento, sembra quasi di sentire i versi della canzone di Maria Nazionale, si è in conflitto perenne tra ciò che vogliamo e ciò che è giusto. Puntualmente non coincidono mai. Allora che si fa? Una come me, che vuole fare sempre la cosa giusta, anche a discapito di se stessa, lotta costantemente. Ed è così. E’ una vita che lotto! Eppure sono giovane, ma sulle spalle non sento altro che il peso delle mie scelte, il carico pesante di ciò che avrei voluto, che vorrei e che ripetutamente non ho mai fatto. Sembra dannatamente ingiusto. Anzi, è dannatamente ingiusto. “Pensa a non ferire Tizia!” , “Lascia andare avanti Pincopallina, ne ha più bisogno!” ed è un continuo. Nel lavoro, in famiglia, nello studio, in amore. E sono stanca. Sono arrivata al punto in cui mi viene solo da dire stop! Stop alle esigenze degli altri, stop alle premure per tutti, stop ! Gilda stop! Ora tocca a te. Tocca a te essere coccolata, amata. Tocca agli altri prendersi cura di te. Tocca a te dare rilievo a ciò che ti sta a cuore. Eppure mentre il cuore, questo stramaledetto cuore, corre disperato, masochista e ingenuo verso una direzione, la mente, la ragione, la solita fredda calcolatrice e pensante testa gli mette un laccio stretto e ogni volta che si divincola sanguina. E che differenza c’è, se tanto si soffre ugualmente? Si soffre perchè non lo si può lasciare andare liberamente, si soffre perchè quando il laccio stringe gli si impedisce di fare ciò che vuole. Cosa si fa in questi casi? Non lo so, non si riesce mai a dare una risposta netta. Quale è il giusto compromesso? Dove c’è la via di mezzo? Vorrei tanto saperlo perchè mentre il tempo passa inesorabile, il dolore è lì, a volte più pungente, a volte più tollerabile. Direte, ma allora perchè non scegliere il “meno dolore”? E io ribatto: perchè devo soffrire? Perchè non posso avere un po’ di serenità, perchè non posso avere le spalle più leggere, un sorriso sul viso e un cuore che batte felice? Ho avuto tutto questo una volta, sarà per questo motivo che non riesco a rassegnarmi per tutto ciò. Sarà perchè quando si è innamorati non c’è ragione che possa frenare il cuore, anche se si sa che si sta andando incontro al proprio suicidio. Anche se si sa che non tornerà tutto come un tempo, ma si spera che possa diventare migliore. Oggi ho letto una frase che mi ha fatto piangere tanto… “Il cuore se potesse pensare si fermerebbe” -F.PessoaSarà per questo che non vivo più.

Rispondi