Vorrei …

Mentre le mie lacrime si confondevano con la pioggia, passeggiavo rassegnata tra le vie della città. Avrei potuto andare dove volevo, ma non era giusto farlo. Lei era lì. Sapevo che mi stava aspettando. E io non potevo fare altro che lasciarla libera. Non potevo raggiungerla e gridarle il mio amore. Dovevo permetterle di ricominciare senza me. Avrei portato solo distruzione e scompiglio nella sua vita ed ero a un passo dalla felicità. Ma a che prezzo? L’amore non può chiedere il conto da pagare. L’amore è gratis; non compromette le vite degli altri. L’amore non semina guerra, ma porta pace nelle tempeste; il sereno quando il cielo è nuvoloso. Non eravamo destinati. Non era il nostro tempo. E se sarebbe arrivato o meno, nessuno dei due poteva averne la certezza. Mentre piangevo ancora e quel sale si confondeva con altro sale, tirai dritto. Non svoltai l’angolo, dovrei avrei trovato un sorriso che non desiderava altro che ricevere il mio. “Ciao, amore mio. Il tuo respiro è il mio, ovunque il tuo cuore viaggi.”

Rispondi