La forza che si ha dentro di sé porta ovunque

Devi essere forte da solo, non quando denigri le persone. Se per sentirti meglio, devi colpire gli altri, allora non sei forte, sei un debole! Devi essere forte da solo, non quando calpesti i sogni altrui. Se per realizzare i tuoi progetti, sei disposto a infangare le fatiche dei tuoi avversari, non sei forte. Sei un vigliacco. La piccolezza di una persona si vede dalle sue gesta infime, dal vuoto che ha intorno a sé. Si percepisce dalla sua costante perdita di tempo, nell’impiegare le proprie ore nell’affannarsi nel perseguitare i propri nemici. E’ invidia quella, perchè la propria vita è talmente povera; perchè il proprio animo è ridicolmente spento e arido. I nemici si ignorano, i nemici si lasciano perdere. E la migliore vendetta in assoluto è l’indifferenza, quella fatta di “ignoranza”, quella in cui, realmente, non si ha voglia di sapere nemmeno se sono vivi, felici, disperati. La migliore vendetta è quella che non richiede armi, ma solo la tua felicità. La migliore vendetta è il tuo sorriso, la tua voglia di vivere. “La cosa bella di te è che sei felice sempre, anche quando vai a fare la spesa”. Si, sono felice sempre. Non invidio, non tramo alle spalle, non perseguito. Percorro la mia strada, passo dopo passo. Sono felice. E non mi serve poi tanto: un bacio inaspettato, un caffè con le amiche, un’ora di fit-boxe, una giornata primaverile, una pizza in famiglia, un goal della mia squadra del cuore, un “buongiorno” del salumiere, una penna tra le dita, un telefilm con mio fratello, un weekend in toscana con il mio fidanzato, un pomeriggio alla spa… ecco, questo arricchisce la mia felicità, ma in fondo sono felice anche senza, perchè la vera ricchezza è ciò che si è.

One comment

Rispondi