Indifferenza

Giace nell’indifferenza chi resta ancorato a se stesso.

Perso nel vuoto del proprio io. Racchiuso nella sua superbia.

Mascherato di ipocrisa. Falso. Nasconde un ghigno maligno dietro a un sorriso che sa di bugia.

Giace nell’indifferenza totale. Esclude il resto del mondo, convinto di farne parte ed essere l’assoluto protagonista.

Eccolo. Guardatelo. Ammiratelo, se crediate sia giusto farlo. O denigratelo, se vi sdegna.

Eppure quello specchio si romperà in mille pezzi. L’immagine riflessa rimanderà un volto tumefatto, un corpo sbriciolato.

Sarà ancora più solo. Avrà perduto pure se stesso.

One comment

Rispondi