Ottobre, tempo di specchi di animo

Non c’è più verde, azzurro, giallo… Non ci sono più i colori. Ci ingrigiamo.

Beige, rossiccio, arancio opaco… Cambiano le vesti, gli umori, gli sguardi.

Ci ingrigiamo.

Ottobre, tempo di malinconia, di riflessione, di nostalgia.

Ci ingrigiamo.

Ottobre, tempo di passeggiate in riva al mare… un mare in tempesta, agitato, spumoso.

E ci perdiamo, ci infrangiamo come il mare contro gli scogli. Fragili, prede di stati d’animo tristi, desolati.

Ottobre, tempo di foglie cadute, di funghi nascosti nel sottobosco. Escursioni tra la natura, per ritrovare se stessi, per rallegrarsi di un tempo che ci beffa.

Nostalgia, malinconia, pensieri…

Ottobre, tempo di specchi di animo.

Rispondi