Azzurro

E rido. Ancora. Rido, sorrido, mi entusiasmo. L’imprevedibilità della vita è così sorprendente che un evento inaspettato mette in subbuglio tutto. Progetti futuri che assumono colori diversi. Si tingono di azzurro.

E rido. Ancora. Mi elettrizzo per le avventure che vivrò, per ciò che di nuovo accadrà. Basta pensare a quanto sia tutto già scritto. Ne resti affascinato. Un quadro che non avevi immaginato, ma che spontaneo prende forma su una tela che hai tessuto con fatica.

E rido. Ancora. Quanta poesia c’è in due mani che accolgono la vita. Quanta magia c’è in quattro occhi che guardano altri occhi.

E piango. Lacrime di gioia. Emozioni che non hanno parole. Che non puoi descriverle.

E piango. E mentre piango, penso che tutto è perfetto. Guardo il cielo. Per tutti è nuvoloso, per me è semplicemente AZZURRO.

2 comments

Rispondi