Il sogno di una nuova opportunità

Mi colse all’improvviso. Non ero preparata, non ero pronta. E’ stato un imprevisto. E inaspettatamente mi colpì. Avevo programmato altro nella mia vita, avevo immaginato altri progetti. Ma giunse. E le emozioni mi inondarono, lasciando su di me sconcerto, paura, gioia, ansia, felicità. Feci le valigie, preparai gli zaini. Inserii vestiti, ricordi, fotografie, creme, sogni. Partii.

Forse avevo trovato il mio posto nel mondo.

Ebbi paura. Ma colsi la sfida.

Lasciai la mia casa, la mia terra, il mio paese, la mia lingua.

E fu così che restai marchiata italiana ma divenni straniera.

Rispondi