Parlo perché…

Immagine

Le parole sono lacrime che scivolano via lungo tutto il vetro. Le parole muoiono tra un bacio spezzato e un urlo gridato a tutta voce. Le parole sono la rabbia di una giornata storta, di un perdersi tra un senso di vuoto e la voglia di appartenenza a un nuovo progetto.

Parole nel vento che si perdono tra una foglia ingiallita dal tempo.

Parole raccolte dal mare, un grido di aiuto o un addio amaro che non è giunto a destinazione.

Parole che nascono piccole, che passano di bocca in bocca e diventano esagerate.

Parole. Per vivere.

Parole. Per me.

 

2 comments

Rispondi