Daniela Lojarro : “Fahryon. Il suono sacro di Arjiam.”

Dopo una settimana di pausa ripartiamo con la nostra rubrica ” Quattro Blog per un Autore”. Oggi vi presento il romanzo di Daniela Lojarro “Fahryon. Il suono sacro di Arjiam”.

l’autrice al salone internazione del libro di Torino.

TRAMA : Esisterebbe la luce senza il sole? O il calore senza il fuoco? Il Suono Sacro ha creato il Mondo e noi facciamo parte del Suo canto”. Nel regno di Arjiam, Fahryon, neofita dell’Ordine sapienziale dell’Uroburo, e Uszrany, cavaliere dell’Ordine militare del Grifo, si trovano coinvolti nello scontro tra gli adepti dell’Armonia e della Malia, due forme di magia che si contendono il dominio sulla vibrazione del Suono Sacro. Le difficoltà con cui saranno messi a confronto durante la lotta per il possesso di un magico cristallo e del trono del regno, permetteranno ai due giovani di crescere e di diventare consapevoli del loro ruolo e delle loro responsabilità in questa guerra per il potere sul mondo e sugli uomini.

 

 

Questa è la copertina del primo volume.

 

la copertina del secondo volume.

“UN LIBRO NON SI GIUDICA DALLA COPERTINA… O FORSE Sì?”

Come è nata la cover del tuo libro? È frutto della tua immaginazione o, nel caso il libro sia legato a una CE, hai collaborato con chi ha progettato la copertina del tuo romanzo?

Ho pubblicato con una CE: il responsabile mi ha suggerito un tipo d’immagine che riteneva adatta ai miei romanzi e che rientrasse nell’iconografia della collana in cui sarebbero stati inseriti. Io ho ricercato le foto, l’editore le ha acquistate e, in seguito, le ho rielaborate al computer usando programmi specifici.

Cosa ne pensi della famosa frase: “Un libro non si giudica dalla copertina?”. Sei d’accordo?

Non ho mai acquistato un libro perché attratta dalla copertina. Anzi, raramente le copertine, specialmente fantasy, sono esteticamente accattivanti. Probabilmente spesso si tratta di seguire un presunto gusto del pubblico o di cercare delle novità che colpiscano.

È fondamentale secondo te legare l’immagine della copertina al titolo?
Che tipo di impatto potrebbe dare sul lettore e quanto un titolo accattivante sia più importante della copertina o viceversa?

Per colpire il lettore, ritengo che titolo e copertina debbano essere intimamente legati. Il compito del titolo è di suggerire in pochissime parole, se non addirittura una sola, il tema fondamentale del romanzo e l’immagine di copertina darne un impatto visivo possibilmente anche per collocarlo come genere.

 

Grazie Daniela e in bocca al lupo!

You may also like

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *