Ho perso i colori

 

 

Sentii il fruscio del vento, la sua voce calda che mi sussurrava delicato il dolore che viveva.

Vidi il sole spegnersi e il cielo versare lacrime sporche di rabbia.

Mi racchiusi nel mio silenzio, come tutte le volte che provavo nostalgia di quegli abbracci così confortanti.

Lasciai che il mio animo rispecchiasse il clima di quei giorni.

Lasciai che i capelli venissero scompigliati dalle folate di vento e lasciai che le mie lacrime si confondessero con la pioggia.

Camminai verso l’orizzonte in cerca di un colore per disegnare il sole e spegnere la tempesta.

Condussi i miei passi in direzione di un’emozione che non provavo da tempo, eppure ero sempre avvolta dalla paura di uscire di casa.

Nessuno può rivestire di gioia la tua vita, fino a quando non sei tu a indossare sorrisi.

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *