Cuore di tenebra di Mariarosaria Guarino

Buongiorno amici di penna, tra normativa privacy, aggiornamenti e tanto altro ieri non sono riuscita a pubblicare la prima tappa del blogtour relativa alla nostra rubrica Quattro Blog per un Autore. Speriamo di aver risolto tutto!

Questa volta a partecipare è l’autrice Mariarosaria Guarino, con il fantasy romance “Cuore di tenebra – Hope in the darkness”. Si può provare a vincere un buono da 5 euro semplicemente commentando le quattro tappe!

Seguite l’evento facebook per non perdervi nessuna tappa e ricordatevi che avete tempo fino al 5 giugno per commentarle e partecipare così all’estrazione del buono.

Link evento:

https://www.facebook.com/events/161298848053445/

La Starlight è una collana nata a ottobre 2017, che si occupa di valutazione, correzione di manoscritti e promozione con l’autore. Nello specifico è uno dei marchi editoriale della PubGold, casa editrice dell’azienda PubMe, curato da Jessica Maccario. La collana pubblica racconti e romanzi fantasy.

È possibile contattarla nei seguenti modi:

Indirizzo email a cui mandare manoscritti o richiedere collaborazioni: collanastarlight@gmail.com 

Siti: http://starlight.pubme.me/ ; https://autoricollanastarlight.wordpress.com/ 

Instagram: starlight_collana

Pagina facebook: https://www.facebook.com/collanastarlight/   

Video di presentazione della collana: https://www.youtube.com/watch?v=Dr8Q4a5UaWc

Ecco la cover di oggi :

Un estratto del romanzo: Restai lì, a vegliare su di lei, anche quando si addormentò. Le tenevo la mano e osservavo l’anello che indossava, sul quale campeggiava una rosa che dal primo momento sembrava volermi dire qualcosa. Restai, nonostante la mia mente fosse in completo delirio, sovraccarica di immagini e suoni, di musica e scene che non riuscivo a comprendere, rimasi con lei perché sentivo che ognuna di quelle sensazioni mi avrebbe ricondotto dov’ero.

Titolo: Cuore di tenebra – Hope in the darkness

Autore: Mariarosaria Guarino

Editore: collana Starlight (PubGold)

Genere: fantasy romance

Autoconclusivo

Pagine: 312

Ebook: https://www.amazon.it/Cuore-tenebra-darkness-Mariarosaria-Guarino-ebook/dp/B07B8NFDQ6/

Cartaceo: https://www.amazon.it/Cuore-tenebra-darkness-Mariarosaria-Guarino/dp/8894839427/

Ecco la nostra intervista:

“UN LIBRO NON SI GIUDICA DALLA COPERTINA… O FORSE Sì?”

Come è nata la cover del tuo libro?

La cover per “Cuore di tenebra – Hope in the darkness” è nata da un confronto tra le mie idee e quella della direttrice della collana Starlight, Jessica Maccario. In seguito il lavoro è stato affidato a Angelice Graphics, che ha curato la grafica dell’ebook e del cartaceo.

È frutto della tua immaginazione o, nel caso il libro sia legato a una CE, hai collaborato con chi ha progettato la copertina del tuo romanzo?

Il libro è stato pubblicato da PubGold per la collana Starlight, quindi ho immaginato come volevo che fosse la cover e, assieme a Jessica Maccario, abbiamo deciso quali elementi includere per renderla unica in relazione al tipo di storia. Non ho collaborato direttamente con chi ha progettato la copertina del mio romanzo ma è come se lo avessi fatto, visto che per ogni modifica sono stata interpellata, e sono molto soddisfatta del risultato.

Cosa ne pensi della famosa frase: “Un libro non si giudica dalla copertina?”. Sei d’accordo?

Sono d’accordo. È vero che la copertina fa la sua parte, visto che a colpo d’occhio si è immediatamente attratti dalle cover più elaborate, ma sono del parere che un libro vada giudicato dal contenuto. Ho letto diversi libri che avevano una copertina semplice, a volta persino grezza, eppure li ho trovati davvero belli.

in foto l’autrice

È fondamentale secondo te legare l’immagine della copertina al titolo?

A mio parere legare l’immagine della copertina al titolo non è molto rilevante, credo lo sia di più legare alla cover il contenuto del romanzo. Il titolo non sempre può rivelarsi di facile interpretazione al punto da rendere possibile la progettazione di una cover che lo rispecchi.

Che tipo di impatto potrebbe dare sul lettore e quanto un titolo accattivante sia più importante della copertina o viceversa?

Credo che il titolo e la copertina influenzino in egual modo il lettore e ritengo che il giusto equilibrio tra i due sia perfetto per attrarre l’attenzione. Di certo, a colpo d’occhio, la prima cosa che si nota è la cover, tuttavia se a questa si abbina un titolo accattivante il lettore è invogliato di più a leggere la sinossi per valutare la storia.

You may also like

14 commenti

  1. Sono d’accordo che un libro non si giudica dalla copertina, ma credo che l’immagine vada collegata al titolo o almeno vagamente. La cover è semplicemente straordinario complimenti per il lavoro che c’è dietro; la trama mi incuriosisce davvero tanto. grazie dell’opportunità

  2. Mi trovo d’accordo con l’autrice, cover e titolo devono avere un equilibrio poiché l’occhio ricade prima su di loro e successivamente sulla trama.
    La copertina di Cuore di tenebra è stupenda!

  3. In passato mi sono persa dei bei libri solo perché mi facevo catturare dalle copertine. Anche quelle sono soggettive. Mi ritrovo a volte, che scelgo il libro da leggere proprio in base a cosa m’ispira la copertina in quel momento.
    La tua mi ha subito catturata!

  4. Di solito quando scelgo un libro non lo faccio mai per la cover, ma non si può negare che è la prima cosa che ti colpisce. Questa in particolare è bellissima e molto evocativa 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *