Io e il mare

 

 

Forio, La Chiaia

Ti fisso a lungo, mare, per avere quel dialogo intimo e riservato. Tra di noi, non parole o chiacchiere inutili, ma sguardi carichi di intese. In questo mutismo espressivo si racchiudono tutti i miei pensieri e tutte quelle domande a cui solo tu sai dare risposta.

Mare, profumo di amore. Che tu sia arrabbiato e in tempesta, o dolce e quiete sei lì per me. E mi parli. E inghiottisci le mie urla e i miei dolori. Tra di noi, abbracci avvolgenti e sentimenti sinceri.

Tu non mi tradisci, non mi aggredisci, non mi giudichi. Accogli le mie pene, le mie gioie, le mie malinconie, i miei successi e fallimenti. E non chiedi nulla in cambio.

Resto a fissarti per ore solo per potermi sentire ancora amata, capita, felice o per lasciare andare via chi non ho il coraggio di lasciare. Mi fissi anche tu e con un mormorio melodico, sprizzi di sale, mi dici arrivederci perchè lo sai che io tornerò.

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *