Intervista doppia per Alessandra Leonardi e Jessica Verzeletti

Dopo il blogtour dedicato ai libri di Melissa J Kat e Mariarosaria Guarino, questa volta è il turno di due nuove autrici della collana Starlight: Alessandra Leonardi e Jessica Verzeletti. La prima ritorna con una nuova edizione del racconto “La fine del Tempo, la fine del Mondo”, la seconda esordisce nella Starlight con il romanzo “Io sono Jophiel”, due fantasy che scopriremo con voi durante le 4 tappe.

La Starlight è una collana di pubblicazione di racconti e romanzi fantasy. Maggiori informazioni si trovano al sito principale https://pubme.me/collanastarlight/ e a quello dedicato agli autori: https://autoricollanastarlight.wordpress.com/

 

 

A questo blogtour sono abbinati due premi.

PREMI

1° classificato: buono da 5 euro

2° classificato: ebook a scelta del catalogo Starlight

COSA BISOGNA FARE?

Commentare le tappe e invitare gli amici a partecipare.

Seguite l’evento facebook per non perdervi nessuna tappa e ricordatevi che avete tempo fino al 3 luglio per partecipare!

 

Link evento:

https://www.facebook.com/events/235224147076739/

 

Titolo: La fine del Tempo la fine del Mondo

Autore: Alessandra Leonardi

Genere: fantasy

Dara di uscita: 20 giugno (II edizione)

Promozione 0,99 cs: https://www.amazon.it/fine-Tempo-Mondo-Collana-Starlight-ebook/dp/B07DVW56BL/

 

TRAMA

“Tutti sapevano che in quel periodo i Sapienti del Santuario del Ki giravano per i villaggi alla ricerca di bambini “speciali”, ma Taitun era distante dalle loro solite rotte. Invece quel giorno arrivarono.” Inizia così la nuova vita di Aleysha, prelevata da casa ad appena dieci anni e costretta a vivere nel Santuario insieme ad altri bambini come lei. Aleysha ha un dono speciale e, proprio per l’energia che possiede e le abilità che apprende durante l’addestramento, si trova suo malgrado coinvolta in un progetto molto ambizioso: salvare il Mondo dalla distruzione. Eppure, quello che desidera davvero la ragazza è di essere libera. Libera di tornare dalla mamma, di innamorarsi e seguire la strada che più preferisce. Libera di fare la sua scelta al di là di ogni obbligo. E l’incontro con Krynon la getta ancora di più nella confusione. Chi è quel ragazzo misterioso che l’aspetta nel bosco ogni giorno sempre alla stessa ora? Cosa le nasconde? Combattuta tra scelte difficili e segreti da scoprire, Aleysha deve decidere se seguire il suo cuore o portare avanti il compito che le spetta. Il passo per liberarsi dalle catene è breve, ma ogni scelta ha le sue conseguenze… a volte imprevedibili.

 

Titolo: Io sono Jophiel

Autore: Jessica Verzeletti

Genere: fantasy

Data di uscita: 22 giugno

Promozione a 0,99 cs: https://www.amazon.it/Io-sono-Jophiel-Collana-Starlight-ebook/dp/B07DYHC4J2

Il cartaceo sarà disponibile a luglio

TRAMA

“A volte restiamo nel nostro turbine nero perché siamo noi a non reagire…”
Un’anima in pena incompresa da tutti. Ecco come si sente Jophiel, ridotta ormai al limite. Si trascina avanti, circondata da gente che sa solo dare i consigli sbagliati e da una famiglia incapace di affrontare il problema che da mesi la assilla. Ogni maledetto giorno si sforza di mandare giù un po’ di cibo, ma è inutile: il suo corpo non vuole più saperne e la sua mente è afflitta da pensieri sempre più cupi.
Finché, inaspettata, arriva la notizia del viaggio studi a Parigi. Sei mesi in cui Jophiel può provare a cambiare la sua vita, spronata dall’entusiasmo di Alexis, l’unica amica a rimanerle accanto nei momenti del bisogno. E proprio quando si sta organizzando per partire, un ragazzo irrompe nella sua vita: Alan, con un taglio degli occhi che le ricorda quello di un lupo. Alan sa molte cose. Le parla di Spiriti Guida, esseri protettori che la maggior parte della gente non è in grado di vedere né sentire, che si manifestano nei sogni e attraverso dei segni. Proprio loro la aiutano a entrare nel labirinto della sua mente e a coglierne la parte più oscura e profonda, popolata da pericoli e ombre da scacciare. L’odio e la fuga sono davvero la soluzione? È meglio combatterle queste paure o… comprenderle? «Cosa sei se non un nemico? La donna fece un leggero inchino regale prendendo i lembi della gonna. «Mi presento… Io sono Aleister. E non sono altro che la personificazione delle tue paure, il tuo lato oscuro». Un fantasy spiritualistico che si dipana tra le vie di Parigi lasciando tanti piccoli messaggi che possono aiutare ad affrontare la vita e le insidie di tutti i giorni. Perché il pericolo è sempre dietro l’angolo ma, a volte, è dentro di noi.

Ecco la nostra intervista:

Come è nata la cover del tuo libro? È frutto della tua immaginazione o, nel caso il libro sia legato a una CE, hai collaborato con chi ha progettato la copertina del tuo romanzo?

Jessica: La cover del libro è stata progettata insieme alla responsabile della collana. Abbiamo scelto un’immagine che rappresentasse appieno l’anima della storia e la pagina di grafica che l’ha realizzata si chiama Romance Cover Graphics.

Alessandra: Innanzitutto grazie per l’ospitalità sul vostro blog. La copertina di questa seconda edizione è stata pensata in collaborazione con la curatrice della Collana Starlight, Jessica Maccario, e progettata dalla grafica Angelice Graphics. Quando Jessica mi ha proposto l’idea di inserire la protagonista e sullo sfondo il Santuario mi ha trovato subito d’accordo: era anche la mia idea! “Anche la modella che interpreta Aleysha ci è sembrata perfetta, carina e delicata.”

Cosa ne pensi della famosa frase: “Un libro non si giudica dalla copertina?”. Sei d’accordo?

Jessica: Diciamo che una bella copertina attrae i lettori, ma non è detto che una cover sbalorditiva racchiuda un racconto altrettanto fantastico, anzi, si corre il rischio d’esser delusi. Insomma, l’aspettativa può essere una gran bella fregatura.

Alessandra: In parte. Ci possono essere libri molto belli dietro una cover insignificante, d’altronde se si parla di un romanzo di un autore stranoto non c’è bisogno di copertine acchiappa-attenzione; diverso il discorso per gli scrittori esordienti ed emergenti, nel mare magnum del web è molto importante avere una cover di richiamo. Poi quel che c’è dentro è tutto da vedere… Di certo una bella copertina è un ottimo biglietto da visita. Bisognerebbe leggere la sinossi e magari un estratto (se c’è l’ebook) per rendersi conto se dietro le apparenze ci sia anche sostanza, o se dietro una facciata insignificante si celi un piccolo tesoro.

È fondamentale secondo te legare l’immagine della copertina al titolo? Che tipo di impatto potrebbe dare sul lettore e quanto un titolo accattivante sia più importante della copertina o viceversa?

Jessica: Credo sia essenziale si leghi più alla storia che al titolo. Se una delle due è riuscita a catturare l’attenzione di un lettore ha raggiunto il suo scopo, anche perché, diciamoci la verità, non tutte le persone acquistano un libro leggendo la trama, spesso è il titolo o la copertina che colpisce in primis.

Alessandra: No, anche secondo me non è fondamentale: è più importante collegarla alla storia, al contenuto del libro che non al titolo. Di certo, anche questo contribuisce all’impatto sul potenziale lettore, basta che non sia fuorviante: dovrebbe sempre essere relativo alla trama. Entrambi hanno la loro importanza, ma quel che colpisce per primo l’occhio è l’immagine, quindi tra i due credo sia più importante la copertina. Quel che davvero conta, per me come lettrice, è la sinossi: una cover mi può attirare, ma poi è il contenuto del libro quello che è importante.

Grazie ragazze di essere passata da noi e in bocca al lupo!

You may also like

9 commenti

  1. Queste cover sono splendide ed è stato interessante capire come sono nate e cosa ne pensate entrambe del rapporto tra il contenuto di un romanzo e la sua copertina. Sono d’accordo con voi!

  2. complimenti per le cover mi piacciono molto
    bella l’intervista è uno dei momenti che adoro perchè si conosce meglio l’autrice

  3. Ho entrambi i libri, bellissime cover. Alessandra la seconda attira molro di più! Ma è cambiata solo la cover o anche il contenuto?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *