Black Wings -Il richiamo delle tenebre di Sabrina Cospetti

 

Buon Lunedì amici di penna! Oggi vi presento, per la nostra rubrica settimanale il romanzo fantasy di Sabrina Cospetti “Balck Wing – Il richiamo delle tenebre

Potete acquistare il libro su AMAZON

TRAMA: In una Edimburgo quanto mai affascinante e tenebrosa, Dafne, una giovane liceale, si trova coinvolta in un’avventura disperata che la porterà a scoprire le sue vere origini e a conoscere se stessa.
Grazie all’aiuto dei suoi amici di sempre, che sveleranno pian piano la loro vera identità, e ad un nuovo e misterioso arrivato, lei riuscirà ad intraprendere il più pericoloso e impensabile dei viaggi: quello tra il Cielo e gli Inferi.
Una travolgente rincorsa che sembra non avere fine tra angeli custodi e demoni, tra varchi da attraversare e verità da ricostruire. Un urban fantasy dal sapore celtico capace di affascinare e di lasciare senza fiato.

La cover del romanzo

Ecco la nostra intervista.

“UN LIBRO NON SI GIUDICA DALLA COPERTINA… O FORSE Sì?

Come è nata la cover del tuo libro? È frutto della tua immaginazione o, nel caso il libro sia legato a una CE, hai collaborato con chi ha progettato la copertina del tuo romanzo?

Ciao a tutti! Nonostante abbia pubblicato il primo libro della mia saga con la Casa Editrice La Ruota, la cover è stata creata e ideata da me seguendo le tematiche del libro (mi hanno lasciato molta libertá). Ho preso una foto che avevo scattato in uno dei miei viaggi e l’ho rielaborata con Photoshop e tanta pazienza! Il progetto grafico invece è a cura di Paola Catozza.

Cosa ne pensi della famosa frase: “Un libro non si giudica dalla copertina?”. Sei d’accordo?

Da questo lato io invece sono molto influenzata dalle copertine, nel senso che quando vado in libreria lascio sempre gli occhi sulle immagini di impatto e molto elaborate. Poi però leggo la trama e se un libro non mi prende fin da subito, lo lascio giù senza problemi. Una cosa che mi attira molto sono anche i titoli, soprattutto quelli in inglese che richiamano lo stile gotico.

È fondamentale secondo te legare l’immagine della copertina al titolo?
Che tipo di impatto potrebbe dare sul lettore e quanto un titolo accattivante sia più importante della copertina o viceversa?

Riprendendo un pò il discorso di prima credo sia abbastanza fondamentale legare il titolo alla copertina e rappresentare comunque quello che stai proponendo con il tuo libro. Secondo me entrambi dovrebbero essere accattivanti, anche se possono esserci eccezioni. Ad esempio ho letto trame di libri con cover e titoli particolari che poi non reggevano su una storia altrettanto particolare o che addirittura non c’entravano proprio nulla con tutro il resto, bisogna fare molta attenzione.

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *