E fu notte

 

L’uomo vestito di nero era giunto alle porte . Varcò l’entrata e portò scompiglio. Come un demone infuriato strappò via i colori, piegò i sorrisi, spense le luci.
Predominio dell’oscuro eterno.
E fu notte.

 

image

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *